Skip to main content

LABORATORI IN CITTA'

ARCHIVIO


INGRESSO A TEATRO

Mer, 18. Ottobre 2023 - Mer, 27. Dicembre 2023 Dalle 19.00 alle 21.30

Ingresso a TeatRO è un percorso di avvicinamento al teatro aperto a tutti, gratuito e senza limite d’età o di esperienza. Il laboratorio si svilupperà da ottobre a dicembre in una serie di incontri a cadenza settimanale di due ore e mezza ciascuno: tutti i mercoledì sera dalle 19.00 alle 21.30 ed è rivolto a chiunque intenda approcciarsi al linguaggio teatrale e alle sue possibilità di utilizzo.
Il percorso laboratoriale si strutturerà in maniera itinerante, andando ad abbracciare diversi spazi di Rovigo, permettendo a tutti di abitare in modo inedito ed originale alcuni luoghi simbolici della città.

INGRESSO A TEATRO è realizzato dal Teatro del Lemming in collaborazione con il Comune di Rovigo - Assessorato alla Cultura e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.   PARTECIPAZIONE GRATUITA INFO E ISCRIZIONI : 0425 070643 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ROVIGO

2023 LABORATORIO IN CITTA'- INGRESSO A TEATRO

Ingresso a TeatRO è un percorso di avvicinamento al teatro aperto a tutti, gratuito e senza limite d’età o di esperienza.
Il laboratorio si svilupperà da ottobre a dicembre in una serie di incontri a cadenza settimanale di due ore e mezza ciascuno: tutti i mercoledì sera dalle 19.00 alle 21.30 ed è rivolto a chiunque intenda approcciarsi al linguaggio teatrale e alle sue possibilità di utilizzo.
Il percorso laboratoriale si strutturerà in maniera itinerante, andando ad abbracciare diversi spazi di Rovigo, permettendo a tutti di abitare in modo inedito ed originale alcuni luoghi simbolici della città.

INGRESSO A TEATRO è realizzato dal Teatro del Lemming in collaborazione con il Comune di Rovigo - Assessorato alla Cultura e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

OTTOBRE-DICEMBRE 2023
2019 LABORATORIO IN CITTA'

Il Corso teatrale è aperto a chiunque desideri realizzare un’esperienza di teatro. Questi incontri si propongono come un’introduzione alla personale pedagogia ideata dal Lemming denominata I CINQUE SENSI DELL’ATTORE. Nella metodologia sviluppata dal Lemming, l‘attore deve essere inteso, etimologicamente, come una guida, come colui che conduce lo spettatore in quell’altrove che costituisce da sempre lo spazio del teatro. I cinque sensi, indagati ed esperiti singolarmente e in continua sinestesia tra di loro, diventano così una via d’accesso all’altrove del teatro e alle capacità creative dell’attore.

"Lo strumento di ricerca principale dell'attore è per noi il corpo. Il senso / i sensi del corpo. I cinque sensi dell'attore , indagati separatamente e poi in continua sinestesia fra loro, sono, oltre che un appello alla pienezza della vita, una via d'accesso all'altrove del teatro e alle capacità creative dell'attore."

OTTOBRE-DICEMBRE 2019
2018 LABORATORIO IN CITTA'

Il laboratorio è aperto a chiunque desideri realizzare un'esperienza di teatro.
Non è richiesta nessuna esperienza pregressa.  Il laboratorio si propone come introduttivo alla personale pedagogia ideata dal Lemming e denominata I Cinque sensi dell'attore.

"Lo strumento di ricerca principale dell'attore è per noi il corpo. Il senso / i sensi del corpo. I cinque sensi dell'attore , indagati separatamente e poi in continua sinestesia fra loro, sono, oltre che un appello alla pienezza della vita, una via d'accesso all'altrove del teatro e alle capacità creative dell'attore."

FEBBRAIO-MAGGIO 2018
2017 LABORATORI PER ATTORI UNDER 20 // IF YOU PLAY

IF YOU PLAY è un progetto pensato e dedicato esclusivamente ai ragazzi tra i 16 e i 20 anni della città.
IF YOU PLAY è un progetto di formazione: un laboratorio per avvicinarsi come attori ad una esperienza teatrale che lavora sull'attore a partire dalle sue emozioni profonde.

OTTOBRE - DICEMBRE 2017
2017 LABORATORIO CRITICO UNDER 20

Il laboratorio intende guidare un gruppo di 10 studenti delle scuole superiori della città verso la scrittora critica. Ai ragazzi sarà data la possibilità di seguire gratuitamente la programmazione autunnale del Teatro Studio e di incontrare le Compagnie ospiti, con il compito di dover poi dare restituzione in forma scritta delle proprie emozioni e dei propri pensieri. Il laboratorio sarà coordinato da Mauro Sturaro, docente di Storia e Filosofia del Liceo Scientifico "Paleocapa" di Rovigo.

OTTOBRE-DICEMBRE 2017
2015/2016 RPOGETTO DI FROMAZIONE PER ATTORI - CINQUE SENSI DELL'ATTORE

Il Teatro del Lemming promuove, un Corso di Formazione per Attori rivolto a giovani con documentata esperienza professionale almeno biennale nel settore dello spettacolo.
Il corso, che si svolgerà presso il Teatro Studio di Rovigo, prevede sette ore di lavoro giornaliero per cinque giorni alla settimana, per un periodo complessivo di cinque settimane.

Saranno ammessi un massimo di venti allievi. La frequenza è obbligatoria.
Il Corso sarà diretto dal regista Massimo Munaro.

Questo progetto di formazione intende avviare una nuova fase di ricerca del gruppo attorno alle METAMORFOSI di Ovidio e a LA TEMPESTA di William Shakespeare che costituiranno il campo di indagine del processo laboratoriale e pedagogico.

OTTOBRE 2015 - FEBBRAIO 2016

VICENZA

2018 LABORATORIO IN CITTA'

Il laboratorio è aperto a chiunque desideri realizzare un'esperienza di teatro.
Non è richiesta nessuna esperienza pregressa.  Il laboratorio si propone come introduttivo alla personale pedagogia ideata dal Lemming e denominata I Cinque sensi dell'attore.

"Lo strumento di ricerca principale dell'attore è per noi il corpo. Il senso / i sensi del corpo. I cinque sensi dell'attore , indagati separatamente e poi in continua sinestesia fra loro, sono, oltre che un appello alla pienezza della vita, una via d'accesso all'altrove del teatro e alle capacità creative dell'attore."

FEBBRAIO-MAGGIO 2018
2015 LABORATORIO IN CITTA' - I CINQUE SENSI DELL'ATTORE

Nei lavori del Teatro del Lemming il coinvolgimento sensoriale e drammaturgico degli spettatori avviene attraverso quella particolare sinfonia dei sensi che definisce la poetica del gruppo. Il Teatro torna e si impone come luogo dell'incontro e della relazione. Solo così può proporsi nella sua necessità di evento, di esperienza che, prima che cognitiva, resta propriamente esistenziale ed organica.

Lo strumento principale della ricerca dell’attore è per noi il corpo. Il senso/i sensi del corpo. Corpo non più inteso come protesi di un’intelligenza che dovrebbe guidarlo, ma nella sua pienezza animistica, in quella nudità sorprendente che conduce alla nudità di sé e, forse, alla verità dell’incontro con altre anime e corpi. I cinque sensi dell’attore, indagati separatamente e poi in continua sinestesia fra loro, sono per noi, oltre che un appello alla pienezza della vita, una via d’accesso all’altrove del teatro e alle capacità creative dell’attore. Nella sua relazione ravvicinata ed intima con se stesso, con i compagni, con lo spazio e con lo spettatore, l’attore è qui indotto ad una messa a nudo radicale, ad una ricerca personale e tecnica che passa per una disponibilità assoluta all’ascolto e all’attenzione di sé e dell’altro.

FEBBRAIO-MAGGIO 2018